Nessuno può essere salvato se non lo vuole.
Quando si arriva alla mia età, è inevitabile un bilancio della propria vita, di quello che si è fatto e si è perso, degli sbagli commessi, delle opportunità svanite.

Siccome, però, a me i bilanci non sono mai piaciuti, ho evitato ed evito tuttora di farne.

Tanto, hai voglia a dire, se mi buttassero sulla terra altre dieci volte, compirei sempre il medesimo percorso e cozzerei di continuo contro gli stessi scogli.

La maggior parte di noi è come le formiche, segue una strada già tracciata.

Così, tranquilli, non vi tedierò con l’elenco dei miei rimpianti, parlerò, piuttosto, di donne, che restano pur sempre, a mio parere, uno dei motivi principali per cui vale la pena vivere.

roberto pettorosso